Visual Content Marketing: cos’è e come funziona per i cosmetici

Visual Content Marketing: cos’è e come funziona per i cosmetici 900 900 Studio Concept S.r.l.

L’attenzione di tutti gli utenti sul web dura al massimo otto secondi perché il cervello umano tende a scansionare un testo anziché leggerlo. Diventa essenziale per tutte le aziende attirare l’attenzione del potenziale cliente entro tali tempistiche.

Come possono riuscirci? Dove non arrivano le parole scritte, arrivano le immagini ed entra in gioco il Visual Content Marketing che in pochi secondi cattura e ammalia il pubblico indirizzandolo verso l’acquisto.

In questo articolo approfondiremo l’argomento focalizzandoci sui vantaggi, le tipologie e gli esempi che rendono il Visual Content Marketing una rivoluzione nelle strategie digitali soprattutto nel mondo dei cosmetici.

Immagini e foto per linee cosmetiche

Nel settore beauty e cosmetica l’elemento visivo è fondamentale per il successo del brand: dalla realizzazione di set fotografici still-life per prodotti cosmetici alla post-produzione e post-elaborazione delle foto, dalla creazione di un’immagine d’impatto alla cura dei dettagli.

Noi di Conceptsnc ci occupiamo di creare tutta la comunicazione per i prodotti cosmetici, sia per nuovi brand che per nuove linee di prodotto. Ci occupiamo di tutto il processo, dallo sviluppo di nuovi concept fino all’inserimento dei prodotti sul mercato. Analizziamo ogni aspetto visivo gestendo la direzione creativa e artistica per il lancio di un prodotto cosmetico. Ci assicuriamo che ogni elemento visivo sia studiato attentamente per garantire il successo del prodotto.

La nostra agenzia dispone di diversi set fotografici che possono essere utilizzati per realizzare una vasta gamma di fotografie, dalle più semplici alle più elaborate. Inoltre, offriamo servizi di progettazione di packaging accattivanti adatti al proprio brand.

A seconda del posizionamento del brand e degli interlocutori, il linguaggio visivo on line cambia. La creazione di un progetto per un marchio con una grande distribuzione come Equilibria, che seguiamo, sarà diversa da un brand cosmetico più selettivo, così come la creazione dei contenuti visivi. Noi di Conceptsnc lavoriamo sia con brand dalla grande distribuzione che dalla distribuzione più selettiva.

Foto per schede prodotto di Amazon

Anche le foto oppure i mini-video pubblicitari per le schede prodotto di Amazon devono essere pensati e studiati correttamente.

Nelle schede prodotto di Amazon sono presenti in primo piano delle power images, ossia le foto del prodotto su fondo bianco. Tuttavia, nelle immagini successive si trovano sempre immagini più elaborate ed emozionali che catturano l’attenzione del cliente.

Noi di Conceptsnc creiamo tutte le fotografie necessarie per trasmettere una comunicazione efficace anche per i contenuti pubblicitari di Amazon.

Esse mirano a raccontare tutti gli aspetti benefici del prodotto, gli ingredienti, i modi d’uso e tanto altro. Sono un connubio perfetto di fotografie e infografica e sono importantissime per instaurare subito un rapporto di fiducia tra cliente e brand e per invitare all’acquisto.

Infografiche

Le infografiche permettono di far conoscere all’utente dati, numeri, percentuali, statistiche e informazioni relative ai prodotti. Questa tipologia di Visual Content è utile per catturare l’attenzione dell’utente anche se l’argomento che viene trattato è molto tecnico.
Nelle tipologie di infografiche rientrano:

  • tabelle
  • mappe concettuali
  • grafici
  • diagrammi ecc.

Un’infografica di successo riesce a catturare in maniera logica e immediata tutti i dati e gli utenti saranno facilitati così nella comprensione del testo.

Cos’è il Visual Content Marketing?

Il Visual Content Marketing è una sottocategoria del Content Marketing, ossia il marketing di contenuti. In passato gli utenti davano più importanza al testo scritto che alle immagini ma ora non è più così.

Il Visual Content Marketing è una strategia di marketing che si pone come obiettivo quello di attirare l’attenzione degli utenti attraverso le immagini e altri contenuti visivi. Un contenuto visivo di successo non aumenterà solo il traffico del sito informando, educando e attirando l’attenzione del pubblico ma sarà facilmente condiviso perché susciterà le emozioni degli utenti e farà breccia nel loro cuore.

Prima di scoprire le varie tipologie ed esempi di Visual Marketing, è importante ricordare le caratteristiche che rendono i contenuti visivi di successo e in grado di differenziare un brand da tutti gli altri.

In sintesi, ogni Visual Content per definirsi efficace deve essere:

  1. Di qualità: un contenuto di qualità attira l’attenzione più di mille parole.
  2. Diversificato: in base al messaggio da trasmettere bisogna diversificare il tipo di contenuto.
  3. Pubblicizzato: tutti i contenuti devono avere la giusta visibilità per poter funzionare. Ad ogni contenuto visivo creato deve corrispondere la giusta pubblicità altrimenti si riveleranno essere solo uno spreco di tempo ed energie.
  4. Informativo: oltre a divulgare contenuti promozionali, bisogna creare contenuti che mirino a informare i potenziali clienti su vari argomenti.
  5. Originale: per poter distinguere un brand dai competitor bisogna pensare fuori dagli schemi e creare contenuti originali e unici nel proprio genere.
  6. Essere in linea con i trend del momento.

Ma come si può realizzare un Visual Content di successo?

Innanzitutto, bisogna delineare gli obiettivi aziendali. Essi possono essere volti ad aumentare: view, commenti, like, interazioni, condivisioni, followers, iscrizioni, numero di backlink oppure tempo speso sul sito.

Solo conoscendo i propri obiettivi si potranno ottenere dei risultati visibili. Al contrario, sparando a caso nel mucchio si riuscirà soltanto ad ottenere confusione e quest’ultima non porta alcun risultato. Inoltre, bisogna individuare il target di riferimento in modo da conoscere i bisogni dei potenziali clienti e soddisfarli.

In secondo luogo, bisogna scegliere con cura i canali di comunicazione che si intendono utilizzare. Ossia, le piattaforme che permetteranno di far risaltare il brand. Dopo averle scelte, si può pianificare la strategia utilizzando gli strumenti adatti. Essi possono essere: newsletter, social media, sito web del brand e così via.

Avere un ottimo team diversificato per competenze che supporti il processo non è da sottovalutare. Circondarsi di persone competenti, positive e motivate faranno sì che tutta l’organizzazione sia giusta. Si rivela utile avere anche una tabella di marcia per organizzare al meglio i contenuti.

Un’altra tappa importante per un Visual Content di successo è scegliere il format del proprio brand e non abbandonarlo. Il format diventerà una firma digitale del brand, un tratto distintivo che lo differenzierà da tutti gli altri. Esso deve adattarsi al brand, alla strategia e al tipo di contenuto.

Con il Visual Content, bisogna essere in grado di raccontare una storia attraverso delle immagini. Gli utenti apprezzano tantissimo lo storytelling che si rivela uno strumento importantissimo per raccontare la nascita del brand, i valori, la storia e fare breccia nei sentimenti del pubblico. Con lo storytelling, il brand non sarà soltanto un’altra azienda che cerca di vendere prodotti ma diventerà il miglior amico del pubblico.

Inoltre, è importantissimo tenere sempre sotto controllo i Key Performance Indicator. Essi hanno lo scopo di comprendere i punti di forza e di debolezza del brand e dei contenuti che si pubblicano.

Visual marketing: tipologie e qualche esempio

Il mondo digitale ci permette di poter sfruttare varie tipologie di Visual Marketing. Essi sono contenuti visivi di linguaggio universale che permettono di:

  • Attirare l’attenzione nell’immediato perché un’immagine resta stampata nel cervello meglio di un testo scritto.
  • Restare impressi nella memoria a lungo termine.
  • Riassumere un testo e renderlo più comprensibile.
  • Piacere di più al pubblico.
  • Rendere il testo più facile da leggere.
  • Convincere il visitatore a restare più tempo all’interno della pagina.
  • Rafforzare la brand awareness.
  • Emozionare l’utente e instaurare con lui un legame affettivo.

In un contesto digitale così saturo di contenuti, bisogna fare la differenza e il Visual Content Marketing permette di attirare l’attenzione, coinvolgere il pubblico, differenziarsi dagli altri competitor, restare impressi nella memoria degli utenti, essere d’ispirazione e facilitare la condivisione garantendo anche una pubblicità passiva a costo zero.

Della prima tipologia di Visual Content fanno parte sicuramente le immagini e le foto. Esse sono il formato più popolare perché la loro caratteristica principale è l’immediatezza. Un’indagine di mercato ha confermato che i post con il formato di immagini e foto hanno il 94% in più di possibilità di essere condivise.

Della seconda tipologia di Visual Content più apprezzato fanno parte i video. Essi sono capaci di catturare l’attenzione degli utenti e riescono a tenerli incollati allo schermo fino alla fine.

Tra le tipologie di Visual Content più antiche troviamo le GIF (Graphics Interchange Format). Sono a tutti gli effetti delle immagini animate che rispetto a delle semplici immagini statiche donano un effetto più creativo e immediato.

Un’altra tipologia di contenuti visivi è data dai meme. Essi hanno come obiettivo quello di mimare i comportamenti, idee o azioni altrui al fine di ironizzare, evocare emozioni e restare impressi nella mente. I meme possono essere sotto forma di immagini, foto, GIF oppure video.

Video e content marketing

I video sono i contenuti migliori per efficacia, originalità e creatività soprattutto per brand di prodotti cosmetici e di bellezza. Nel mondo del Content Marketing stanno sempre più prendendo piede nella comunicazione digitale. Molti utenti sono affascinati dal connubio di immagini, musica e narrazione che ispira i sensi e permette di immedesimarsi al meglio con i contenuti.

I video più popolari nel Visual Content Marketing sono:

  • Corporate che raccontano la storia e l’identità del brand.
  • Esplicativi che rivelano tutte le caratteristiche dei prodotti nel catalogo del brand.
  • Dimostrativi che raccontano le testimonianze e le recensioni dei clienti.
  • Tutorial che spiegano come funziona o come va applicato un determinato prodotto.
  • Eventi che raccontano la vita quotidiana dell’azienda.

Per un brand di cosmetica e di bellezza realizzare un video promozionale si rivela essere un ottimo investimento. Noi di Conceptsnc realizziamo video shooting dal grande impatto emozionale, offriamo un servizio completo di agenzia per foto-video-post-produzione fotografica. Dai uno sguardo ai nostri lavori e contattaci.