Cos’è uno shooting fotografico e quanto costa

Cos’è uno shooting fotografico e quanto costa 900 900 admin

Le immagini, insieme ai video, sono gli strumenti principali per presentare prodotti online e soprattutto per venderli. Fondamentale quindi realizzare uno shooting professionale che renda al meglio le loro caratteristiche. Shooting in inglese significa semplicemente “ripresa”. Per questo è necessario precisare se si tratta di uno shooting fotografico o video. Oggi parliamo di shooting fotografico e di come calcolare l’investimento che sarà necessario.

Le variabili da calcolare nel costo di uno shooting fotografico

La prima variabile che può modificare il prezzo è l’esperienza del fotografo. Ovviamente la professionalità condiziona anche il risultato e solo tu puoi sapere qual è il compromesso che puoi/devi accettare. Il mestiere di fotografo non è regolato da un ordine, come avviene per i giornalisti, o da un titolo di studi, come avviene per i medici per esempio. Di conseguenza puoi basarti sui lavoro già effettuati dal professionista e valutare se si tratta di un risultato che potrebbe andare bene per te. Per fare un esempio, Chanel N.5 è stato immortalato, insieme alle sue modelle, dai più grandi fotografi, da Helmut Newton a Richard Avedon fino a Steven Meisel, in 5 campagne pubblicitarie indimenticabili.
I budget stratosferici di queste photo-star sono solitamente lontani anni luce dagli scatti di noi comuni mortali. Quindi armati di pazienza, cerca uno stile che ti piaccia anche tra i grandi nomi e poi confronta i lavori dei fotografi abbordabili.

Scegliere il fotografo secondo lo stile del tuo prodotto

Ogni fotografo ha il suo stile e non è detto che una celebrità dell’obiettivo sia quello che serve al tuo prodotto. Pensiamo a Terry Richardson, fotografo del mondo fashion che ha inventato uno stile definito dal Guardian “porn chic”, una cifra stilistica trasgressiva che varia dall’eleganza sinuosa di una scollatura Yves Saint Laurent a scene da commedia all’italiana tipo “La bella e il maiale” (vero) del servizio ambientato in fattoria per Sisley. Accusato di molestie, oggi Richardson è stato bandito dalle principali testate fashion, come Vogue. Ma al di là delle vicende giudiziarie, è l’esempio di uno stile talmente definito da dare la propria personalità ai prodotti che riprende. Che diventano tutti terribilmente sexy e trasgressivi. È questo che vuoi comunicare? Se stai vendendo talco per bambini, probabilmente no! Per questo è importante visionare i lavori dei fotografi e stabilire se in generale il suo stile è adatto alla personalità dei tuoi prodotti.

Variabile di costo per il servizio fotografico: con o senza modella?

La presenza umana in una fotografia può renderla molto più viva e interessante. Inoltre comunica in un attimo il target di riferimento, ovvero il pubblico a cui è riferita. O meglio ancora l’immagine aspirazionale. Non a caso, soprattutto se parliamo di cosmetici, modelle e modelli sono solitamente giovani e affascinanti, proprio come vorrebbe essere ognuno di noi. Diciamo solitamente perché ci sono anche brand come Dove che preferiscono parlare a persone reali e quindi fotografare persone comuni, con la bellezza e i difetti di ognuno. Che siano bellissime o della porta accanto, le persone fanno lievitare il costo dello scatto. Se stai lavorando a una start up o se vuoi comunque contenere il budget, valuta la possibilità di uno still life, ovvero di un’immagine di soli oggetti e pensa che ci sono anche altri vantaggi, oltre al risparmio..

I vantaggi di fare scatti fotografici senza modelli

Non si tratta tanto di fare buon viso a cattivo gioco, quanto di calcolare tutte le reali variabili in atto. Ecco quindi 3 dati positivi riguardo agli scatti still life, senza modelli:

  1. il prodotto è il massimo protagonista, senza distrazioni
  2. il target di riferimento risulta ampliato. Infatti senza un’immagine il prodotto può essere riferito a ogni tipo di destinatario. Un esempio molto comune oggi: un lucidalabbra o una matita per gli occhi possono essere acquistati da donne e da uomini, ma se mettiamo l’immagine di una donna tendiamo a eliminare una parte di potenziali acquirenti
  3. l’immagine è libera da diritti quindi potrai continuare a utilizzarla nel tempo come desideri.

Variabile di costo per il servizio fotografico: il tempo

Ti hanno assicurato un numero incredibile di scatti in poche ore? È facile comprendere che non saranno immagini iper curate. Il tempo infatti è una variabile importante e devi calcolare che per ogni scatto è necessario preparare il set con la scenografia e le luci. Quindi se i prodotti da fotografare sono tutti diversi per colori e dimensioni, ci vorrà del tempo in più. Se vuoi ricevere scatti davvero professionali, lascia al fotografo il tempo necessario.

Il costo medio dei fotografi per uno shooting fotografico

Abbiamo visto che il costo di un servizio fotografico dipende da molte variabili. Se hai un po’ di dimestichezza nel campo, sai che esistono numerose categorie di fotografi, dallo studente di scuola fotografica al professionista affermato.

  1. Lo studente, fresco di diploma o ancora frequentante, ha interesse a farsi notare e a realizzare un portfolio interessante. Solitamente la sua attrezzatura non è delle migliori, la creatività e l’originalità non gli dovrebbero mancare. Potrebbe chiedere una tariffa oraria indicativa da 50 a 100 euro.
  2. Il fotografo che scatta come secondo lavoro, può essere un architetto, un designer, un grafico, insomma una persona che ha a che fare con il mondo dell’immagine, ma non svolge l’attività di fotografo come unico lavoro. Solitamente ha buon gusto, ma potrebbe non avere tutta l’esperienza che richiede il tuo lavoro. Potrebbe chiederti da 50 a 150 euro all’ora.
  3. Il fotografo professionista ha scelto la fotografia come lavoro e come unica fonte di reddito. Si tiene aggiornato e possiede (o sa noleggiare) l’attrezzatura specifica per ogni tipo di scatto. Potrebbe chiederti dai 75 ai 250 euro all’ora. Sono tutti prezzi indicativi e devi calcolare che in ogni ora i fotografi possono scattare un massimo di 2 immagini professionali.

Come scegliere un fotografo: portfolio e preventivo

Ti sei fatto un’idea della situazione generale. Ora pensa ai tuoi prodotti e comincia ad esaminare i fotografi specializzati nel tuo settore, per esempio i cosmetici. Esamina il portfolio di ognuno, ovvero la raccolta dei migliori lavori e non esitare a chiedere un preventivo, che non costa niente e ti darà un’idea reale dei costi del tuo shooting. Per iniziare, comincia a visionare il portfolio di una struttura professionale, come questa raccolta di lavori, saperne di più è il primo passo per una scelta di successo.